Papa Callisto II

Callisto IIPapa Callisto II (1119–24), nato Guido dei Conti di Borgogna, fu il successore di Gelasio II. Callisto era figlio del Conte Guglielmo di Borgogna, fu arcivescovo di Vienna durante la lotta per le investiture che contrappose il Papato e il Sacro Romano Impero. Quando Gelasio morì mentre era in esilio in Francia, Callisto fu consacrato papa a Vienna. Immediatamente convocò un grande consiglio a Reims (1119) e inviò ad Enrico V degli emissari affinchè la sua elezione fosse riconosciuta anche dall'imperatore e dall'antipapa che Enrico aveva installato (1118), Gregorio VIII. La reazione pubblica parteggiò col papa e l'antipapa fu imprigionato. Enrico fu d'accordo a firmare quindi (1122) il famoso Concordato (Concordato di Worms ), un compromesso che ha riconosciuto i diritti della chiesa nella investitura dei vescovi. Così finisce la controversia delle investiture e si realizza la riforma iniziata da papa Gregorio VII. Callisto tenne a Roma (1123) un grande concilio dell'Europa Occidentale (primo concilio laterano) per ratificare i conseguimenti di Papa Gregory VII. Il suo successore fu papa Onorio II.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © VaticanoTours.com